ANDREA SEDICI AGATHE

Sei un fiore meraviglioso oggi: l’acqua, la luce, il verde, il silenzio del bosco, in te si posano. Il giorno e la notte in te dimorino. Una sinfonia sacra. Danzerai per disegnare figure nello spazio che muovi. Galleggia nell’evoluzione della tua anima la precarietà delle parole, il tintinnare delle emozioni, l’impercettibile crepa dei cuori nella quiete di un incantesimo.